Home / News / Daniele: per la Federazione il 2012 sarà l’anno per il lavoro

Daniele: per la Federazione il 2012 sarà l’anno per il lavoro


Il 2012 per la Federazione delle Autonomie locali della Campania sarà l’ anno del lavoro.

Nell’ultimo riunione dell’Ufficio di presidente del 2011, sono state dette molto cose che dovranno essere un punto di partenza per contribuire allo sviluppo del territorio soprattutto per creare più occasioni di lavoro per i giovani e le donne, non trascurando soprattutto quei i “Capi di famiglia” che si trovano nella totale disperazione, senza lavoro e senza ammortizzatori sociali.

In tutto questo i Sindaci e gli Enti locali unitamente alle altre istituzione ad incominciare dalla Regione in sinergia con l’assessore regionale con delega agli Enti locali, Pasquale Sommese, devono fare il massimo dello sforzo evidenzia il presidente Nino Daniele che annuncia, un giro di visite ai rappresentanti istituzionali.In merito dalla lettera del Presidente, dott. Nino Daniele, ai rappresentanti istituzionali, in occasione dell’annuncio della costituzione della Federa:
(Dall’allegato 3) –“…. Nell’immediato futuro, al centro dell’impegno della Federazione Regionale delle Autonomie locali, vi sarà un’ “ azione minuziosa ”, per favorire e sostenere la realizzazione delle misure previste dai progetti definiti a livello locale e centrale, ma soprattutto si cercherà di coinvolgere il territorio per  favorire l’utilizzo appropriato delle risorse stanziate a livello regionale, nazione ed europeo.Il ruolo della Federazione, quindi, sarà orientato all’attivazione di meccanismi di sostegno – programmi, progetti e attività – alle politiche territoriali di incremento  dell’efficienza dei servizi.La Federazione delle Autonomie locali si propone, quindi, di dare un contributo attraverso il coinvolgimento diretto degli Enti territoriali,  in modo da incidere sull’efficacia, sull’azione e sull’opera dei “governi locali” di concerto con lo Stato, la Regione e l’Europa..”.Si legge altresì:La Federazione delle Autonomie locali, per la sua capillarità territoriale può dare un enorme contributo, lo vuole dare e lo darà se, davvero,da parti di tutti, ed in particolare dall’Ente Regione, si vuole coglierne l’opportunità. La Campania, in tempi di grave crisi economica e di ristrettezze finanziarie, può riprendere il cammino che le spetta tra le Regioni giudiziose e produttive suscitando cooperazione e convergenze.Per quanto ci riguarda, siamo pronti.Nei prossimi giorni, il dott. Nicola Nigro (cell. 338 3095032), nella sua qualità anche di Direttore della Federazione delle Autonomie locali della Campania, prenderà contatti con le vostre segreterie per fissare un eventuale incontro, per avere i primi scambi di opinione.Presidente della Federazione della Autonomie locali della Campania
Anci – Legautonomie – Aiccre – Uncem – Up i- l’informatore
Dott. Nino Daniele

allegato 3-lettera del Presidente

About Redazione

Controlla anche

Per la morte di Don Carlo Papa, padre Nzuzi Bibaki scrive nel suo necrologio: caro amico e fratello maggiore, aiutaci a vivere bene sulla terra con le tue preghiere

Quando la collega Marina Baldi, mi ha chiesto di pubblicare un necrologio per per Mons …