Home / Salute e Sanità / Memorial “Franco Orio”: per due giorni Salerno capitale dell’endocrinologia

Memorial “Franco Orio”: per due giorni Salerno capitale dell’endocrinologia

 

 

 

 

 

 

  Il prof. Francesco Orio, a proposito

dell’Endocrinologia, ha dichiarato:

il CMSO sta lavorando su dati che

nei prossimi anni, e non oltre i 10,

potrò illustrare con successo

e sarà una svolta storica per i pazienti.

  • Ci siamo già soffermati su come è nato e sul ruolo che ha svolto e svolge per la medicina il Centro Medico Specialistico Orio di Salerno (CMSO), che nasce nel 2007,  pensato, voluto e  ideato dal compianto dott. Franco Orio.
  • ( www.giornaleilsud.com/2018/11/26/borsa-di-studio-franco-orio-anno-2018-nella-direzione-di-favorire-sempre-di-piu-la-ricerca-e-la-prevenzione-in-medicina)
  • Il dott. Franco Orio, è stato un uomo di grandi vedute e saggezza dovuta alla sua esperienza di vita, ma soprattutto al suo impegno professionale sulla funzionalità ghiandolare ed in particolare della tiroide.
  • In un’altra occasione dicevamo che il dott. Franco Orio dall’alto dei cieli è sicuramente soddisfatto del suo lavoro e dell’impegno dei suoi due figlioli Francesco e Marcello Orio, direttore del centro CMSO, ma soprattutto è soddisfatto dei miglioramenti e la risonanza nazionale ed internazionale che nel corso degli anni il Centro Medico Specialistico Orio di Salerno (CMSO), ha assunto nel dibattito scientifico.
  • Ovviamente tutti questi successi professionali nella nostra Italia, fatta anche da mediocri, dico mediocri ed invidiosi, non sempre vengono apprezzati, per cui ogni occasione è buona per approfittarne per avere un po’ di quel successo, ma di chi non brilla di luce propria, rapidamente è destinato a spegnersi.
  • Spesso questi detrattori, senza nessun scrupolo si adoperano per far “camminare” notizie che poi diventano cattiverie gratuite, gli stessi che “approfittando del vento, prendono un mazzo di penne e le buttano in aria”, la loro speranza è quella che nessuno riesce a raccoglierle e per loro è l’occasione per guadagnarci qualcosa: che miseria umana.
  • In questi anni di impegni, prima il compianto Franco Orio, adesso Francesco e Marcello Orio hanno dimostrato che l’impegno e l’amore per il prossimo, in medicina, determina consapevolezza, sapienza e traguardi positivi nella prevenzione e nella cura di un paziente.
  • La cosa più straordinaria che va colta, in questa nona edizione del memorial “Franco Orio” è l’entusiasmo del professor Francesco Orio.
  • I risultati raggiunti – evidenzia il prof. Orio – sono solo una tappa della mia ricerca in Endocrinologia per i prossimi venti anni, un futuro che sarà ancora più ricco di impegni e di traguardi per una medicina sempre preventiva.
  • Il Centro Medico Specialistico “Orio di Salerno (CMSO)”, è nato per essere vicino a chi soffre, ed in questi anni è cresciuto molto perché non sono cambiati, per me e mio fratello Marcello, gli obiettivi del nostro papà, Franco.
  • Infine, il  professor Francesco Orio evidenzia che in questi anni la politica e le istituzioni locale e regionale non hanno fatto mancare il loro apporto, tutto questo deve pur significare qualcosa.
  • La presenza alle nostre iniziative di valenti colleghi anche in occasione all’ assegnazione  delle borse di studio ai giovani meritevoli: è un fatto meravigliosa.
  • Tutto questo in un momento in cui le università italiane sono invase da ingiustizie e soprusi, mentre l’ateneo salernitano fa sfoggio dei suoi migliori gioielli: studenti meritevoli e grandissimi professionisti.
  • Il prof. Francesco Orio, è entusiasta sulla ricerca di questi anni ed è convinto che fra 10 anni i successi saranno ancora più marcati ed allora sarà fiero di illustrare al mondo scientifico i successi del CMS.

Memorial “Franco Orio”

Per due giorni Salerno capitale dell’endocrinologia

Borsa di Studio al ricercatore Luigi Marino

  • La nona edizione del memorial Franco Orio è stato un grande successo di addetti ai lavori e di cittadini interessati a saperne di più sul come curare la propria salute.  Nella due gironi di dibattiti scientifici ed incontri con cittadini e studenti, Salerno è stata capitale dell’endocrinologia, grazie all’impegno del professor Francesco Orio.
  • Archiviata positivamente anche la ventiduesima edizione del  “Corso di aggiornamento post specialistico in Endocrinologia, diabetologia ed endocrinologia ginecologica”.
  • Inoltre presso sempre l’Hotel Mediterranea, si è tenuta anche la tavola rotonda incentrata su:
  •  “Obesità: una malattia sociale”.
  • Inoltre a conclusione della due giorni è si è svolta, poi, la cerimonia di consegna della Borsa di Studio “Franco Orio Anno 2018”.
  • La borsa di studio in memoria in memoria del celebre endocrinologo salernitano è andata a Luigi Marino, di Trentinara, premiato per le sue ricerche in Oncoematologia sotto la guida del prof. Carmine Selleri Direttore UOC Ematologia e Trapianti di Cellule Staminali .
  •  Il conferimento della borsa è stato possibile grazie al contributo del Rotary Club Salerno Est, ma anche grazie alla sensibilità di aziende private come Dechem e CMSO.
  • “Chiudiamo la nona edizione del memorial “Franco Orio Anno 2018”, dedicato a nostro padre con consapevolezza di aver fatto un buon lavoro – commenta il professor Francesco Orio – a chiusura dell’iniziativa salernitana che ha avuto risonanza nazionale ed internazionale.

 

About Redazione

Controlla anche

Le idee ed i suggerimenti del prof. Funicelli sull’organizzazione sanitaria e la salute, guardando all’alimentazione

Qui di seguito il prof. Giuseppe Funicelli* analizza lo stato della SANITA’ in Italia, con …