Home / News / Il Comune di Piaggine, Sloow Food Cilento ed il Festival del Turismo Responsabile IT.A.CÀ danno vita ad una tre giorni per far vivere il Cervati e il suo hinterland

Il Comune di Piaggine, Sloow Food Cilento ed il Festival del Turismo Responsabile IT.A.CÀ danno vita ad una tre giorni per far vivere il Cervati e il suo hinterland

Il Comune di Piaggine con una nota ha comunicato di una “tre giorni dedicata all’esplorazione di uno dei luoghi più incontaminati della Campania”: Terre Alte del Cervati. L’intesa è avvenuta tra il Comune di Piaggine, Sloow Food Cilento ed il Festival del Turismo Responsabile IT.A.CÀ.

Guglielmo Vairo

Per quando ci riguarda plaudiamo all’iniziativa, ma con molta franchezza vogliamo ricordare all’amministrazione comunale di Piaggine, guidata dall’avv. Guglielmo Vairo e le altre amministrazioni dei Comuni limitrofi e del Cilento che qualsiasi singola iniziativa non sopportata da un progetto di sviluppo sostenibile, per valorizzare le risorse locali, diventa un fatto isolato e non molto produttivo per le popolazioni.

Più volte abbiamo sollecitato le Amministrazioni a mettersi insieme ed attraverso le intelligenze e le professionalità dei propri Comuni di allestire progetti e perché no anche iniziative “rivoluzionarie” per attirare di chi decide sulle spese dei “denari”.

Ovviamente partendo con il dichiarare l’emergenza viabilità chiedendo finanziamenti di programmi straordinari non solo di manutenzione della rete viaria, ma soprattutto di definire una rete accettabile di collegamento delle varie realtà interne, tenendo conto delle varie risorse culturali ed ambientali del territorio a partire dal Cervati.

Solo consentendo a chi ama la natura e la cultura di poter viaggiare comodamente con mezzi pubblici o privati sceglierebbe volentieri queste zone per investire oppure per fare anche vacanza. Penso che l’occasione del virus vada colta per le risorse, adesso, disponibili per definire un programma, che in futuro, favorisca le scelte dei cittadini anche per vacanze estive ed invernali. Già volendo Piaggine e gli altri Comuni possono pensare anche ad un turismo sia esso estivo che invernale, ma senza una buona viabilità e senza offrire infrastrutture ciò non può essere possibile.

La classe dirigente locale, come dicevo sopra, deve intraprendere iniziative e sollecitare la classe governativa ed i parlamentari nazionali ed europei di dare una mano in queste scelte, ovviamente l’atteggiamento di tira a campare degli amministratori locali non giova a nessuno, ma soprattutto a questi territori.

Fare questo significherebbe anche  frenare l’emorragia dello spopolamento e perché no, potrebbe anche avere un’inversione di tendenze, oltre a frenare l’emigrazione potrebbe creare un recupero di popolazione per dar vitta ad attività produttive tradizionali, legate ad una cooperazione ed una sinergia collettiva ciò per accrescere il reddito pro capite e familiare oppure creare reddito.

Ovviamente i problemi quotidiani vanno risolti con tempestività e non con pseudo soluzione lasciando nella disperazione i contadini, così come si vuole fare con i CINGHIALI che quotidianamente distruggono tutto e, purtroppo, da anni la classe dirigente non è capace di trovare la giusta soluzione.

 

Ecco il contenuto della nota del Comune di Piaggine:

Sloow Food Cilento incontra il Comune di Piaggine e il Festival del Turismo Responsabile IT.A.CÀ fa tappa nelle Terre Alte del Cervati. Venerdì 3, Sabato 4 e Domenica 5 Settembre 2021 il piccolo borgo montano del Cilento ospiterà una tre giorni dedicata all’esplorazione di uno dei luoghi più incontaminati della Campania, dove il rispetto della natura ha preservato un eco-sistema delicato, accogliendo turisti e visitatori con un programma ricco di sorprese alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e dei prodotti genuini della terra mescolando i cinque sensi ed educando al rispetto dell’ambiente.  

L’evento a cura di Slow Food Cilento è nato dalla collaborazione del Comune di Piaggine e delle altre associazioni partner.

Venerdì 3, Sabato 4 e Domenica 5 Settembre 2021 il Festival del Turismo Responsabile IT.A.CÀ fa tappa a Piaggine. Slow Food Cilento, con il Patrocinio del piccolo borgo montano situato alle pendici del monte Cervati, porta il suo festival dedicato ai “Migranti e Viaggiatori” alla scoperta delle bellezze paesaggistiche delle Terre Alte del Cilento, di cui Piaggine fa parte, e lo fa accompagnando i partecipanti e i turisti in un itinerario in cui la vista di orizzonti sconfinati, il profumo della natura incontaminata, il gusto di sapori originari, il suono del silenzio e il contatto con la terra si mescoleranno per offrire un’esperienza sensoriale indimenticabile. Un programma all’insegna dell’accoglienza e dell’ospitalità semplice come nella tradizione di un paesino inerpicato sulla vetta più alta della Campania, nel rispetto di un eco-sistema ambientale tra i più delicati e affascinanti della nostra regione.

Il Programma si inaugurerà Venerdì 3 Settembre alle ore 18,00 alla Sala polifunzionale “G.Vertullo” con “Document-Aria, prima parte”, proiezione dei documentari “L’aquila e il cacciatore” di Giuseppe “Jepis” Rivello e “Io sono il lupo” di Sabatino Troisi a cura  dell’Istituto di Gestione della Fauna. All’incontro con gli autori parteciperanno Mario Kalby, ornitologo, Antonio Nigro, figlio di Carmelo il luparo e Angelo Loconte, presidente Slow Food Campania. A seguire degustazione di prodotti locali a cura di Slow Food Cilento.

Sabato 4 Settembre con “Che aria gira” partenza alle ore 9,00 per una Passeggiata con itinerario sullo sterrato che porta alla cima piagginese del Monte Cervati in bici/ebike, a cura di Ebike Tour Cilento. Dopo una sosta alla Fontana dei Caciocavalli si raggiungerà il Rifugio Cervati attraversando mitiche faggete centenarie.

Con “Il respiro del grano” partenza, invece, alle ore 10,00 per una Passeggiata a piedi guidata sul Monte Vivo, a cura di Geo Trek Paestum.

L’escursione si caratterizzerà anche per la presenza di una joëlette (una carrozzella da fuori strada a ruota unica), che consentirà ad una persona a mobilità ridotta o in situazione di handicap, bambino o adulto, anche se totalmente dipendente, di percorrere l’itinerario in tutta sicurezza.

Con “Pan per l’aria” alle ore 13,00, presso il forno a legna dell’area picnic del Santuario del Monte Vivo, l’Azienda Agricola “La spiga del Cervati” sfornerà le sue prelibatezze grazie alle sue preziose farine frutto della molitura a pietra naturale del mulino aziendale di Francesco Petrone. La musica popolare dal vivo accompagnerà il pranzo.

Con “Al Mulino: La spiga del Cervati” alle ore 18,00 visita a Piaggine del mulino a pietra naturale, a cura di Francesco Petrone, per conoscere il procedimento della molitura a pietra naturale considerata, dopo diversi studi scientifici, la migliore in assoluto in termini di preservazione delle sostanze nutritive ed organolettiche dei grani.

Con “Document-Aria, seconda parte”, alle ore 18,00 presso la Sala polifunzionale “G.Vertullo”, proiezione dei documentari “Ritorno sui monti naviganti” di Alessandro Scillitani e “Popoli transumanti” di Sabatino Troisi e incontro con gli autori, e Gaetano Pascale di Slow Food, per parlare della volontà, soprattutto dei giovani, di restare nelle aree interne e delle possibilità di sviluppare modelli produttivi, anche innovativi, che si leghino al territorio e alle sue tradizioni. A seguire degustazione di prodotti locali a cura di Slow Food Cilento.

Domenica 5 Settembre con “Il Sentiero del lupo”, alle 9,30, il Trekking con guida AIGAE partirà dalla fontana dei Caciocavalli e giungerà al Rifugio Cervati percorrendo il “sentiero del lupo” e ammirando la grotta della Madonna delle Nevi.

Ore 13,00 a cura di Slow Food Cilento pranzo di arrivederci alla prossima edizione al Rifugio del Monte Cervati Loc. Chianolle con la genuinità dei prodotti locali.

Per tutta la durata del Festival sarà possibile:

Visitare la mostra fotografica GRASSLAND di Gabriele de Filippo alla Sala dell’ex Refettorio, corso Sayalonga, Piaggine.

Incontrare l’arte locale nei dipinti di Donato Stabile alla Scuola Biagi Bruno, corso Europa, Piaggine.

Acquistare Presìdi Slow Food, presso la terrazza di Piazza Umberto I:

https://www.festivalitaca.net/portfolio-articoli/it-a-ca-cilento-terre-alte-del-cervati/.

Di seguito il Programma più dettagliato con contatti per info e prenotazioni:

PROGRAMMA EVENTI IT.A.CÀ CILENTO – TERRE ALTE DEL CERVATI

3-5 settembre 2021, Piaggine (SA)

Venerdì 3 settembre

18:00 ••• Inaugurazione Festival – Sala polifunzionale “G.Vertullo”, Piaggine.

Con questa prima tappa cilentana di IT.A.CÀ sperimenteremo la costruzione di una comunità locale che dia vita ad un nuovo rapporto tra la curiosità del viaggio, la bellezza della scoperta e la preziosa delicatezza delle aree montane.

Info: +39 329 3525019 – Elisa – fiduciaria@slowfoodcilento.it

18:30 ••• Document-Aria, prima parte – Sala polifunzionale “G.Vertullo”. Proiezione documentari e incontro con gli autori.

L’aquila e il cacciatore – di Giuseppe “Jepis” Rivello

Io sono il lupo – di Sabatino Troisi

Interventi di: Mario Kalby – ornitologo; Antonio Nigro – figlio di Carmelo il luparo; Angelo Loconte – presidente Slow Food Campania.

A cura dell’Istituto di Gestione della Fauna.

Info e prenotazioni: +39 333 420 0664 – Sabatino

20:30: ••• Alla salute! (ci avviamo). A cura di Slow Food Cilento: salumi, formaggio, pani locali e la granita artigianale – Bar Gelateria Al Cavallino.

  • Contributo: 10 euro a persona.

Sabato 4 settembre

09:00 ••• “Che aria gira” – Partenza: inizio strada sterrata ai piedi del Cervati. Passeggiata in bici/ebike sul Cervati, a cura di Ebike Tour Cilento.

  • Lunghezza percorso: 25 km andata/ritorno
  • Durata prevista: 4 ore
  • Difficoltà: medio/alta
  • Costo: 50 euro a persona (incluso noleggio ebike) 25 euro con bici propria
  • Min. 5 persone – Max. 12
  • Prenotazione entro il 2 settembre

Info e prenotazioni: +39 320 564 4627 – Annalia

10:00 ••• “Il respiro del grano” – Partenza: zona picnic del Monte Vivo. Passeggiata a piedi guidata sul Monte Vivo, a cura di Geo Trek Paestum.

Punto di partenza – arrivo: zona picnic del Monte Vivo, nei pressi della cappella della Madonna del Monte Vivo, 1.239 mt. s.l.m.

  • Lunghezza percorso: 8 km a/r
  • Dislivello: 500 m
  • Durata: 4 ore
  • Assicurazione e spese organizzative: 10 euro a persona.
  • Numero minimo partecipanti: 5
  • Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 1° settembre ore 20:30

 

Grazie all’aiuto di due accompagnatori e all’utilizzo di una joëlette, una carrozzella da fuori strada a ruota unica, un itinerario più breve è accessibile per una persona a mobilità ridotta o in situazione di handicap, bambino o adulto, anche se totalmente dipendente.

  • Lunghezza percorso: 2~3 km a/r
  • Dislivello: 50 metri
  • Durata: 2 ore

I partecipanti devono avere con sé: scarpe da trekking alte, 1,5-2 litri di acqua, maglia/giacca a vento. È consigliato l’uso di bastoncini.

Info e prenotazioni: +39 347 616 1151 – Giuseppe – presidente@geotrekpaestum.com

13:00 ••• “Pan per l’aria” – Area picnic del Santuario del Monte Vivo

Sforniamo pane, pizze e focacce con prodotti dell’Az. Agricola “La spiga del Cervati” presso il forno a legna dell’area picnic del Santuario del Monte Vivo.

La musica popolare dal vivo a cura dell’associazione Cordace allieterà il nostro pranzo.

  • Costo a persona: 5 euro.
  • Prenotazione obbligatoria entro venerdì 3 settembre ore 20:30

Info e prenotazioni: +39 329 406 0132 – Francesco

18:00 ••• “Al Mulino: La spiga del Cervati” – Corso Vittorio Veneto, 105. Piaggine. Visita al mulino a pietra naturale, a cura di Francesco Petrone.

Info e prenotazioni: +39 329 406 0132 – Francesco

19:00 ••• Document-Aria, seconda parte – Sala polifunzionale “G.Vertullo” Proiezione documentari e incontro con gli autori.

Ritorno sui monti naviganti – di Alessandro Scillitani

Popoli transumanti – di Sabatino Troisi

20:30: ••• Alla salute! (tutto procede J). A cura di Slow Food Cilento: salumi, formaggio, pani locali –Scascio Bar.

  • Contributo: 10 euro a persona.

Domenica 5 settembre

Ore 9.30 ••• Il Sentiero del lupo – Trekking con guida AIGAE – Monte Cervati

  • Costo a persona: 10 euro.

Info e prenotazioni: +39 338 448 1237 – Vienna

Ore 13 ••• Alla salute! (un arrivederci). A cura di Slow Food Cilento

Rifugio del Monte Cervati. Loc. Chianolle

Un pranzo conviviale per assaporare i gusti franchi e sinceri dei prodotti della nostra montagna: pasta fresca, un buon secondo, tanta verdura e buona frutta. Vino e altre bevande. Sarà il nostro modo di dirci Arrivederci al prossimo anno.

  • Costo a persona: 25 euro (soci Slow Food 23 euro).
  • Prenotazione obbligatoria entro venerdì 4 settembre ore 20:30

Info e prenotazioni: +39 339 475 8553 – Daniela

L’Ufficio Stampa del Comune di Piaggine (Tel. 3401706095)

 

Altri servizi, in merito alle zone interne, sono:

http://www.giornaleilsud.com/2020/10/14/per-piaggine-ed-il-sud-la-pandemia-unoccasione-triste-ma-da-non-perdere-la-speranza-e-che-il-sud-dopo-la-nuttata-ancora-una-volta-non-resti-col-il-cerino-in-mano/   

 

 

 

 

 

 

 

http://www.giornaleilsud.com/2021/03/06/monte-cervati-una-risorsa-straordinaria-che-per-anni-nessuno-ha-fatto-granche-adesso-lamministrazione-guidata-dallavv-vairo-e-gruppo-di-cittadini-con-il-loro-rifugio-hanno-avvia/  (5)

 

 

 

 

About Redazione

Controlla anche

Al Teatro delle Arti di Salerno, ancora le famiglie insieme ai loro bambini per continuare a sognare

Riceviamo dalla collega Monica De Santis, e volentieri pubblichiamo, la seguente nota relativa alla COMPAGNIA …