Articoli

Autonomia differenziata: la classe dirigente del Sud sonnecchia, quella del Nord, prova a spaccare l’Italia. Intanto una parte del meridione si ripete e vota per la Lega che dalla sua nascita parla di secessione. Ma dove siete, ma di che parlate, onorevoli leghista del Sud?

Autonomia Differenziata: un patto che tende a favorire le regioni del Nord, lasciando il Sud al suo destino  di Giovanni Squame L’approvazione al Senato del testo di riforma sull’Autonomia Differenziata e la proposta di riforma costituzionale che  introduce nel nostro ordinamento il premierato sono fatti che vanno letti nell’ottica di …

Read More »

Amiche ed Amici miei, Buon Natale e Felice 2024!

Agli Auguri del direttore si aggiungono quelli della redazione del giornale e dell’Associazione “il Sud”, presieduta dal prof. Fernando Iuliano. Vi rubo solo qualche minuto, per imporre a me qualche riflessione ed a voi qualche pensiero di benevolenza. Molti dei concetti richiamati in questa mia riflessione, già sono stati rievocati nei …

Read More »

Il Natale mistero di gioia, di luce e di pace, in tempi di guerra

Con la preparazione al Santo Natale che ci accingiamo a vivere con l’inizio dell’Avvento, ovvero con l’inizio del nuovo anno liturgico, Dio interpella i nostri cuori, le nostre coscienze e ci chiede di accoglierlo con un rinnovamento spirituale. Questo rinnovamento non solo porta noi credenti ad una conversione, ma soprattutto …

Read More »

Quando il prete fa davvero il pastore! Don Gaetano, con i suoi libri, spinge l’anima di chi legge ad amare di più se stessi e il prossimo.

            Quando la collega fotoreporter Silvana Paoletti , con cui, per molto tempo, ho lavorato nel mondo delle Autonomie locali, mi ha chiamato, proponendomi di fare un articolo per Don Gaetano Giuliano, le ho risposto che non c’erano problemi, si poteva fare, anche se non …

Read More »

Autonomia Differenziata: se esiste una classe culturale, politica e dirigente al Sud, è giunta l’ora di dimostrarlo davvero. Il silenzio è complicità.

                              Giovanni Squame, conoscendo le mie debolezze, mi ha inviato un altro pezzo, su un tema che merita molta attenzione, da parte della classe dirigente del Sud  (opposizione e maggioranza), ad incominciare dai parlamentari tutti, se davvero …

Read More »

Ha ragione Squame: Pietà l’è morta, MAI PIU’! E se avesse ragione anche Sansonetti di preoccuparsi di chi parla, oggi, di etnia? Ma il ventennio fascista è davvero seppellito in Italia?

                      Il mio amico Giovanni Squame mi ha inviato un WhatsApp, con la foto di un ritaglio del giornale “l’Unità”, diretto da Piero Sansonetti, dal titolo: Il Governo vara le leggi razziali: “Sono come quelle del ’38 – Ma Matterella …

Read More »

Gennaro D’Alessio scrive la storia della sua famiglia a Capaccio, ricordando anche l’origine della mozzarella di bufala.

      Da tempo non vedevo il mio amico Gennaro D’Alessio, cofondatore del Caseificio Rivabianca, a Capaccio Paestum. Nell’occasione, mi ha regalato un suo libro che ricostruisce la storia della sua famiglia. La famiglia D’Alessio è stata la prima a produrre il cosiddetto “oro bianco”, cioè la mozzarella, un …

Read More »

Dario Incutti non c’è più. L’avv. De Marsico lo definì: Maestro dei maestri!

  Un amico, un galantuomo ed un professionista eccellente. di Nicola Nigro L’Avvocato Dario Incutti era una persona con tanti valori, soprattutto umani ed etici. Raccontare la vita polivalente di un caro amico è  sempre molto difficile. Per Dario Incutti occorrerebbe  un giornale intero, come il “Corriere della sera”, per …

Read More »

Il prof. Franco, col suo romanzo, analizza il bene e il male nella società, evidenziando le sinergie e le convivenze tra Istituzioni e malavita.

“Camorrista” è il titolo del libro scritto da Antonio Franco. Il lavoro editoriale del prof. Franco, che vive a Capaccio Paestum, offre la possibilità di partecipare attivamente all’intricata storia dei personaggi, ma offre anche al lettore vari spaccati della vita che regolano una società povera, come quella del Sud. Insomma, …

Read More »

Ancora morte, ma i governanti di turno non finiscono mai, di fare promesse da marinaio ad ogni strage, dimenticando che si lavora per vivere, non per morire

Strage a Brandizzo  (TO) Cinque morti e due feriti. Facevano parte di una squadra  addetta a lavori di manutenzione della linea ferroviaria che da Milano porta a Torino. Sono stati investiti da un treno di servizio senza passeggeri  che trasportava vagoni ferroviari da una stazione all’altra e che sul luogo …

Read More »